Attualità

Trasversale delle Serre avviate le procedure per i lavori a Vazzano

Anas (Società del Gruppo FS Italiane) ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando di gara relativo al Lotto ‘Superamento del Colle dello Scornari’, nell’ambito dei lavori per il completamento della Trasversale delle Serre’.

Grazie alla forte sinergia tra il Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, e il Commissario Straordinario Francesco Caporaso, è stato possibile concludere in tempi rapidi l’iter approvativo del progetto e l’avvio delle procedure di pubblicazione del bando di gara, di valenza comunitaria.

Nello specifico, con la pubblicazione del relativo bando, sono state avviate le procedure di affidamento per l’esecuzione dei lavori dell’intervento infrastrutturale, caratterizzato da un elevato grado di complessità progettuale ed esecutiva e compreso nell’elencazione delle opere commissariate dal Governo Nazionale.

Dall’approvazione del progetto esecutivo disposta dal Commissario Straordinario d’intesa con il Presidente della Regione alla fine del mese di dicembre 2021, La Stazione Appaltante Anas, al fine di far fronte alle problematiche connesse al “caro materiali” e con l’intento di garantire la necessaria competitività di partecipazione alle gare d’appalto da parte di imprese qualificate, prima di avviare le procedure di affidamento, ha ritenuto necessario rideterminare l’importo complessivo dell’investimento attraverso l’applicazione di nuovi e aggiornati prezzari.

In particolare, sono stati effettuati tre successivi aggiornamenti economici, alla cui conclusione è seguita la fase di richiesta al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili dei maggiori fabbisogni finanziari conseguenti.

Tutto ciò ha comportato lo slittamento della pubblicazione della gara d’appalto dal mese di dicembre 2021 ad oggi.

La costruzione del tracciato, che si configura come il prolungamento del già realizzato lotto di fondo valle del Mesima, consentirà, tra l’altro, di superare gli attuali disagi alla circolazione connessi alla presenza di un’inadeguata viabilità, riducendo sensibilmente i tempi di percorrenza rispetto a quelli attuali unitamente all’incremento degli standard di sicurezza stradale e del confort di guida.

Il tracciato, il cui sviluppo complessivo è di circa 1,5 km, comprende la realizzazione di una galleria artificiale della lunghezza di circa 370 m, oltre che altre opere d’arte minori costituite da manufatti di sostegno, muri in terra rinforzata, interventi di protezione delle scarpate e sistemi di regimentazione idraulica.

L’investimento complessivo ammonta a circa 27,5 milioni di euro.