Cultura

A Vibo Valentia master-seminario di composizioni pianistiche di Francesco Cilea

Venerdì e sabato nei locali dell’Auditorium dello Spirito Santo. Al termine, concerto della pianista Beatrice Zoccali

Nei giorni 15 e 16 ottobre, presso il Conservatorio “F. Torrefranca ” di Vibo Valentia, nei locali dell’Auditorium dello Spirito Santo, la pianista M° Beatrice Zoccali, terrà un Master-Seminario sulle composizioni pianistiche del Maestro Francesco Cilea.

Il M° Zoccali, insegnante di ruolo nel Conservatorio vibonese, da tempo si dedica all’esecuzione di queste musiche sconosciute , portandole all’attenzione di molti amanti della buona musica e soprattutto facendole conoscere agli allievi di pianoforte, i quali hanno sempre dimostrato curiosità ed entusiasmo.

Francesco Cilea (nato a Palmi il 23 luglio 1866 e morto a Varazze il 20 novembre 1950), è da sempre conosciuto, soprattutto, come compositore di musica operistica, per le sue 5 opere (Gina, Tilda, Gloria, Arlesiana, Adriana Lecouvrier), apprezzate in tutto il mondo; è stato anche autore di pezzi pianistici e di musica da camera di rilevante interesse, sia sotto il profilo della scrittura che dell’esecuzione.

La sua musica ha suscitato nella docente Beatrice Zoccali, sin dalla sua più tenera età, una sorta di attrazione, che l’ha accompagnata nel tempo e che l’ha spinta a suonare le composizioni pianistiche del Maestro, sia in Italia che all’Estero, tanto da essere conosciuta e considerata come sua “Ambasciatrice nel Mondo”. E ciò perché nei suoi concerti, non ha mai mancato di inserire alcune di queste pagine, in modo da far ascoltare e far conoscere queste splendide musiche mai eseguite prima, che hanno suscitato sempre grande emozione ed ammirazione nel pubblico presente in sala.

Dal 2012 la pianista Beatrice Zoccali è stata invitata, più volte, a Varazze, per esibirsi nella Villa dove Cilea ha vissuto per molti anni e dove le hanno dato il privilegio e l’onore di suonare in concerto il pianoforte appartenuto al “Grande Maestro”, uno splendido Schulze-Pollmann dei primi anni del ‘900, facendole provare un’emozione indescrivibile.

Proprio per questo, il M° Beatrice Zoccali, il 23 luglio , ha ricevuto la Cittadinanza Onoraria di Varazze, onorificenza data anche al Maestro Cilea nel giugno 1950.

“Le Composizioni Pianistiche di Cilea, rimaste finora del tutto sconosciute -ha dichiarato Beatrice Zoccali – riescono a penetrare nel profondo del cuore e a far vibrare le corde della nostra anima. Ascoltarle dà serenità, gioia, senso di pace interiore e suscitano notevoli emozioni anche a chi le suona. E sono proprio queste emozioni che vengono trasmesse dall’esecutore, a far sì che il pubblico le recepisca come un qualcosa di magico. Sono profondamente convinta che, per la loro bellezza, meritino di essere conosciute ed apprezzate dal grande pubblico e spero che, un giorno, possano essere inserite, con tutto rispetto, anche nei programmi di studio dei nostri Conservatori di musica”.

Questo Master-Seminario sulle musiche pianistiche di Cilea è da considerarsi di notevole importanza, in quanto dà l’opportunità agli allievi di Pianoforte del Conservatorio di Vibo Valentia, di arricchire i loro programmi pianistici con dei pezzi di un autore calabrese che, per molti anni, nessuno ha mai portato alla luce.

La pianista Beatrice Zoccali porterà questo “Progetto Cilea” anche in altri Conservatori, Accademie ed Istituti Musicali  ma ha voluto che fosse il Conservatorio di Vibo Valentia, sua sede di docenza, ad avere la priorità .

Il M° Zoccali si dedica, da decenni, alla promulgazione dei pezzi pianistici di Cilea, con talmente tanta passione e dedizione, che riesce  a  trasmettere a tutti gli allievi che si sono accostati a questa musica, tutto l’ amore e l’entusiasmo per ciò che ormai considera come una vera e propria “MISSIONE”.

Sia venerdì 15 che sabato 16 ottobre, a conclusione delle due giornate di lezioni, la pianista M° Beatrice Zoccali, ormai nota al pubblico vibonese, eseguirà l’integrale dellecompoisizioni pianistiche di Cilea, che dividerà nelle due serate, per far sì che gli intervenuti al corso abbiamo una visione completa di tutte le opere per pianoforte.

I due concerti, aperti anche al pubblico, si terranno nell’Auditorium dello Spirito Santo con inizio alle ore 18,00.